Noventa di Piave

By at 10 maggio, 2008, 2:00 pm

La Pro Loco di Noventa di Piave viene fondata il 7 ottobre 1981 con l’obiettivo di promuovere la cultura, le attività produttive e il turismo del comune e coordinare le varie associazioni presenti sul territorio noventano.
Le persone che hanno costituito il primo direttivo sono: Calderan Emilio (primo presidente), Andreon Anacleto, Fregonese Armando, Barbieri Nevio, Busanel Gianni, Pezzuto Ettore, Facco Domenico, Giusto Odone, Cecino Antonio, Cuzzolin Angelo, Calderan Pier Mario, Giacomini Francesco, Beraldo Giuliano.
Riconosciuta dall’Amministrazione Comunale nel consiglio comunale in data 3 febbraio 1982 . La Pro Loco durante gli anni ha incontrato varie difficoltà, ma grazie alla tenacia dei suoi rappresentanti e al supporto delle varie amministrazioni, che si sono susseguite, ha continuato imperterrita nel suo cammino.
L’associazione oggi fa parte anche del Consorzio dal Sile al Piave nella quale sono riunite le nove Pro Loco della zona con l’intento di organizzare eventi di notevole interesse e di dare impulso all’iniziativa locale.
Molte le manifestazioni avviate: “Pan e Vin”, carnevale, mercatino dell’antiquariato, festa dello sport, sagron, festeggiamenti di settembre sono entrate a far parte della tradizione paesana; alcune sono state sospese come la festa dell’aquilone, il mercatino del giovane ed il natale noventano, però con l’intento di riprenderle con più slancio. Tra tutte vanno ricordate le manifestazioni culturali e cinematografiche in villa e nel giardino delle scuole medie che avevano dato alla comunità quel qualcosa in più.
La Pro Loco noventana oltre a mantenere il proprio ruolo di coordinatrice delle varie manifestazioni paesane, vuole essere protagonista nella valorizzazione delle nostre identità culturali e territoriali. Con l’aiuto di tutte le associazioni e dell’amministrazione comunale, le future manifestazioni e tante altre iniziative saranno dirette sia ai turisti che a tutti i cittadini, per far riscoprire le radici storiche, le tradizioni e tutte quelle peculiarità naturalistiche ancora presenti, creando dei percorsi di fruizione territoriali di livello comunale e regionale

IL CAMPANILE
I lavori di manutenzione del campanile di Noventa di Piave sono ormai a buon punto. La torre campanaria di Noventa di Piave, che con i suoi 87 metri è la più alta del Veneto dopo quella di San Marco, è il simbolo dello stesso comune e in questo ultimo periodo sta recuperando tutto il suo splendore grazie ad un’ingente opera di ristrutturazione che ha avuto inizio nei primi mesi del 2008.
Gli stessi arditi ponteggi utilizzati per i lavori hanno destato notevole interesse per l’altezza alla quale sono stati allestiti e per l’effetto scenico che hanno conferito all’orgoglio storico di tutti i noventani e di quanti transitano. Il progetto del campanile, approvato nel 1921, è opera dell’architetto Domenico Rupolo che collaborò con l’arch. Possamai per la costruzione della chiesa. La tradizione riporta che la mole del campanile noventano non avrebbe dovuto avere l’aspetto attuale essendo previsto che terminasse con la merlatura sovrastante la cella campanaria, infatti sui lavori di costruzione si intromise il solito campanilismo. Un aneddoto, che viene riportato, dice che essendosi l’allora mons. Rossetto (parroco di Noventa) recato a visitare il parroco di San Donà (mons. Saretta) quest’ultimo gli fece notare la bellezza del suo campanile (in fase di ultimazione) osservando che sarebbe stato il più alto della zona dopo quello di San Marco; mons. Rossetto tacque, ma ritornato in paese cominciò ad offrire qualche bottiglia di vino agli operai che lavoravano al suo campanile pregandoli di non affannarsi troppo nel completarlo.
Però non appena fu ultimato quello di San Donà si diede da fare per ottenere il modo di allungare quello di Noventa, ottenendo che la sommità venisse prolungata con lo svettante pinnacolo che tutti conosciamo (fonte: “Una terra ricca di memorie”, Noventa di Piave).
L’associazione ora è composta da:
presidente: Giuliano Beraldo
vice presidente: Mario Marian
segretaria: Luciana Nonis
tesoriere: Aurelia Zanchetta
Consiglieri: Donato Ronchiato, Mario Zanchetta, Ilva Lorenzato, Massimo Ostanello, Guglielmo Bolla, Roberto Pasqualini.

L’associazione è aperta:
domenica dalle 9.00 alle 11.30
lunedì dalle 21.00 alle 23.00
tel 0421/307504 fax 0421/308203
email proloconoventa@libero.it

Simone Sfera
Delegato Pro-Loco Noventa di Piave

Categories : Pro Loco Noventa


Non c'è ancora nessun commento.

Al momento l'inserimento di commenti non è consentito.