“Festa de ‘a poenta” in autunno con la Pro Loco di San Donà di Piave

By at 27 gennaio, 2010, 3:48 pm

festa de a poentaNel nostro territorio, un tempo a vocazione prevalentemente agricola, non esisteva alcuna manifestazione che ricordasse l’importanza che ha avuto nel tempo la “poenta“, alimento che è stato garanzia di vita, cibo estremamente importante, essenziale, sia per i contadini che per i padroni nei momenti di difficili crisi.
Gli Amministratori nel 1994 diedero vita al progetto, imprimendo all’iniziativa un vivo senso di appartenenza al territorio e ad una stessa identità culturale.
L’evento non doveva essere però solo ed esclusivamente una “parentesi luculliana” ma anche e soprattutto un momento di ritrovo in piazza, un contenitore anche di altre manifestazioni : canti e balli tradizionali, esibizione di ballerini e spettacoli folcloristici, estrazione della tombola pro-AVIS, spettacolo pirotecnico.
E così, ogni anno, a conclusione della “millenaria Fiera del Rosario” si svolge questo importante avvenimento con la partecipazione ed il lavoro gratuito di tutte le 11 Frazioni di San Donà di Piave: Calvecchia – Chiesanuova – Cittanova – Fiorentina – Fossà – Grassaga – Isiata – Mussetta di Sopra e di Sotto – Palazzetto – Passarella – S.Maria di Piave. Ognuna di loro, presenta e valorizza piatti tipici locali, accompagnati sempre dalla nutriente “poenta”. All’evento partecipano circa 30.000 persone, provenienti da tutto il Veneto Orientale. Negli anni, la “festa de ‘a poenta “, è divenuta un punto di riferimento, un appuntamento irrinunciabile per la PRO-LOCO e per l’Amministrazione comunale di San Donà di Piave, conquistandosi un posto di riguardo ed una collocazione importante, perché in occasione della stessa, in una assonanza di idee, si sono saputi valorizzare prodotti tipici, stili, modi di “fare festa“ molto particolari, facendo rivivere antichi, tradizionali sapori.
Lucia Basso

Categories : Pro Loco San Donà


Non c'è ancora nessun commento.

Al momento l'inserimento di commenti non è consentito.