Il 2010 Jesolano tra cultura e tradizione

By at 11 ottobre, 2010, 3:30 pm

Anche il 2010, per quanto riguarda il Comune di Jesolo, si presenta come un anno fitto di appuntamenti e manifestazioni, tanto estive quanto invernali.
“Dato da evidenziare, senza dubbio”, afferma Luigino Smaniotto, presidente della Pro Loco, “è in che modo l’Associazione sia presente nella veste di collaboratrice dell’Amministrazione Comunale in circa dieci dei quasi duecento eventi in programma, e come sia organizzatrice autonoma del dieci per cento della totalità degli avvenimenti programmati.”
“Una presenza di questo tipo sul territorio”, continua Smaniotto, ”vuole essere un segnale forte del desiderio di coinvolgere turisti e residenti in una serie di eventi culturali, folcloristici e di aggregazione, nel tentativo di ricreare e rafforzare un rapporto vivo tra l’uomo e il territorio che abita, e cercando sempre di valorizzare l’unicità e la tipicità delle nostre zone”.
Quello che la Pro Loco di Jesolo si prefigge è senza dubbio un obiettivo di grande importanza, ben concretizzato nelle manifestazioni già svolte e in quelle in programma, a partire dalla “Festa di San Giovanni”, patrono della città, svoltasi in una settimana di festeggiamenti nel Centro Storico, culminata nella regata tra le dieci contrade jesolane in gara sul fiume Sile, vinta dall’equipaggio dei Salsi. “E’ importante, in questa occasione, segnalare la presenza attiva e cospicua dei giovani, che hanno gestito quest’anno gli stand enogastronomici, con la distribuzione di numerose specialità tipiche, molto apprezzate da tutti gli intervenuti”, puntualizza Smaniotto, per poi descrivere la chiusura della manifestazione, svoltasi tra le luci dei fuochi artificiali ammirati dagli oltre cinquemila presenti.
“Auspichiamo”, prosegue il presidente, “che anche le prossime manifestazioni riscuotano un successo simile, se non maggiore, a partire dall’ormai tradizionale “Festa dell’Anguria”, giunta ormai all’ottava edizione, con una crescente partecipazione di turisti e residenti.”
L’evento, per l’appunto, si è svolto tra il 22 e il 24 luglio, ha previsto la distribuzione di circa cinquanta quintali di angurie nei tre punti di ritrovo, ovvero il piazzale Sabbiadoro, piazza Torino, e infine Piazza Rivo Alto, dove la festa si è conclusa. Non solo manifestazioni gastronomiche nel programma estivo jesolano, ma anche sportive: si è svolta infatti quest’anno la quindicesima edizione del “Trofeo Città di Jesolo”, una gara di bocce, che ha preso il via in zona Sabbiadoro il 12 luglio, e si è conlusa il 14 dello stesso mese, dopo aver visto la partecipazione di atleti provenienti da tutta Italia ma anche da altre Nazioni europee.
Una partecipazione internazionale è poi prevista anche per l’ormai tradizionale manifestazione “Castelli di Sabbia”, che vedrà realizzati sull’arenile di Piazza Brescia una serie di enormi costruzioni di sabbia raffiguranti, quest’anno, la storia di Pinocchio, lo spensierato burattino creato da Carlo Collodi.
Questo evento, tipicamente estivo, sarà l’emblema della kermesse jesolana di quest’anno, che si concluderà durante il mese di settembre con l’ormai rinomata “Festa dell’Uva”, che tra le sfilate dei carri allegorici provenienti dalle province di Venezia e di Treviso, e tra i molti grappoli d’uva e i bicchieri di vino distribuiti, sarà una degna chiusura di una stagione di eventi ricca di appuntamenti e di eventi.
La più grande festa organizzata dalla Pro Loco di Jesolo non sarà però durante la stagione estiva, ma si concretizzerà nell’appuntamento di ottobre con la “Festa dell’Autunno” nel centro storico cittadino dove, in tre giorni di mercatini, esposizioni e varie manifestazioni, convergeranno oltre diecimila persone, che da quasi dieci anni non mancano di rendere questo appuntamento un evento indimenticabile.
“Speriamo quindi,” conclude Smaniotto, ”che le manifestazioni organizzate durante quest’anno riscuotano sempre un maggior successo tra i residenti e i turisti, nell’ottica di una continua valorizzazione del territorio in cui viviamo e operiamo, e volta ad un’esaltazione delle tipicità che lo caratterizzano”.

Categories : Pro Loco Jesolo


Non c'è ancora nessun commento.

Al momento l'inserimento di commenti non è consentito.