Carnevale di Zucchero

By at 28 marzo, 2014, 10:30 am

Un nome che cambia per ogni edizione.Lo scorso anno la Serata enogastronomica e d’ascolto abbinata al “Carnevale dei Ragazzi 2013” è stata tutta dedicata al ricordo dei 60 anni di storia del nostro prestigioso carnevale, quest’anno il tema è stato lo zucchero. E a Ceggia parlare di zucchero significa ancora parlare di storia. E che storia!
Questa storia sabato 22 Febbraio 2014 è stata documentata da una splendida mostra, allestita grazie alla disponibilità e alla passione di Ferdinando Cellotto. “Lo zuccherificio Eridania nella storia di Ceggia” è  stata una preziosa finestra aperta su un recente passato di laboriosità e di opportunità di lavoro qui nel nostro territorio. Il numeroso pubblico che è passato dalla inaugurazione della mostra ai tavoli imbanditi per la cena non ha fatto alcuno sforzo per adattarsi. La grande Sala Polivalente “Mons. Folegot” preparata con gran gusto ha messo tutti a proprio agio. Come ad essere nel salotto di casa. E subito si è capito che la professionalità raggiunta dagli organizzatori non è cosa che si inventa dall’oggi al domani. Proviene da lontano, da saggezza e tanto tanto amore.
Le hostess dell’Istituto “L.B. Alberti” di San Donà di Piave con la loro grazia hanno svolto servizio di accoglienza mentre gli allievi della scuola alberghiera CFP “Lepido Rocco” di Motta di Livenza hanno fornito quello ai tavoli.
L’Orved Gran Gourmet ha garantito l’altissimo livello dei piatti presentati e l’Az. Agricola “Vigne del Bosco di Olmé” con i suoi vini ne ha esaltato i profumi.
Una serata enogastronomica e d’ascolto non è grande se non ha anche un grande conduttore e a Ceggia anche quest’anno non si sono fatti scappare Aldo Trivellato. Lo storico, il tradizionale Aldo, che qui è di casa e con le sue conoscenze che spaziano su tutti i campi sa mettere d’accordo, anche con la sua ironia, perfino le opinioni più divergenti.
Un Carnevale di Zucchero sarebbe valso poco infine se fosse mancato all’appello il “Maestro dei Maestri” nell’arte delle dolcezze e parliamo di Danilo Freguia . E Danilo all’appello di Ceggia ha detto si. Mostrandosi così oltre che gran pasticcere anche gran uomo di parola.
Danilo Freguia, è considerato il “Maestro dei Maestri” nell’arte della pasticceria non solo per le sue indiscusse competenze in materia ma anche per il modo con cui sa trasmettere le sue conoscenze, sempre insaporite da allegria e poesia, non trascurando mai l’aspetto estetico ed emozionale. Chi ha avuto modo di conoscerlo ne è rimasto a bocca aperta.
In questi ultimi anni per rendere le Serate enogastronomiche sempre più interessanti si è pensato di abbinarle, di volta in volta, alla bellezza, ai fiori, alla musica. E lo stare assieme è risultato ogni volta sempre più gradevole.
L’edizione 2014 ha voluto fare un ulteriore passo in avanti. Il nostro stare insieme nel segno dello zucchero è diventato veramente “Dolce”.

Pro Loco Ceggia
Mariangela Doretto

 

 

 

Categories : Pro Loco Ceggia


Non c'è ancora nessun commento.

Al momento l'inserimento di commenti non è consentito.