I Rusteghi…ma con simpatia!

By at 3 aprile, 2015, 2:51 pm

Serata di grande cultura per il numeroso pubblico che giovedì 12 febbraio ha assistito presso il Teatro Toniolo di Ceggia alla rappresentazione teatrale “I Rusteghi” di Carlo Goldoni, inserita nelle manifestazioni del Carnevale di Ceggia, con la collaborazione della Pro Loco.

Divertimento. Perché la commedia ha per compito primo quello di far suscitare il sorriso. E Lunardo, Maurizio, Canciano e Simon, i quattro rusteghi sono stati creati dall’autore proprio per far ridere, per il loro anacronismo, per il loro attaccamento a comportamenti divenuti vecchi e sciocchi. Vecchi più d’animo che d’età, impauriti dal nuovo, ostinatamente ancorati a difesa di valori sorpassati, di virtù ridotte a sterili fissazioni, di beni e di un potere da preservare contro una cultura sconosciuta.

Riflessione. Il riso della commedia non é fine a se stesso é un riso che porta alla riflessione ed induce lo spettatore a scegliere da che parte stare rispetto alle problematiche rappresentate. E qui le tematiche sono sostanzialmente due: il contrasto generazionale e la differenza di posizione delle donne da una parte e de i omeni dall’altra.

Anche se Carlo Goldoni non si schiera né con gli uomini né con le donne sembra avere un occhio di riguardo per il mondo femminile e quello dei giovani. Nella commedia ancora una volta sono le donne, più duttili, più attente a cogliere le sfumature, a risolvere un problema che se i rusteghi avessero continuato a trattare a modo loro, cioè con quella chiusura mentale, con quella mentalità ancorata alle vecchie leggi del passato, sicuramente sarebbe sfociato nella tragedia, o peggio, nella farsa.

L’invito delle donne ai rusteghi  ad essere più umani e più trattabili é un invito non riservato ad un mondo preciso, ad uno spicchio di società, ma all’umanità intera: “amè, se volè esser amai”. E amare significa aprire tutte le porte chiuse. Soprattutto quelle dei cuori.

Una commedia dai temi ancora attuali. E pensare che é stata scritta nel gennaio del 1760.

 Pro Loco Ceggia

Categories : Pro Loco Ceggia


Non c'è ancora nessun commento.

Al momento l'inserimento di commenti non è consentito.